Aprire un bed & breakfast  è una pratica sempre più diffusa, in Italia come nel resto del mondo. In tempi di crisi, infatti, sempre più famiglie cercano di ottenere dei guadagni extra affittando per brevi periodi un appartamento sfitto oppure una camera inutilizzata della propria casa. D’altro canto, anche tra le preferenze dei viaggiatori il b&b è in forte crescita, poiché, oltre a rappresentare una soluzione di soggiorno low-cost, permette di vivere e scoprire il territorio a 360°, e instaurare un contatto più diretto con la gente del luogo.
Per aprire un b&b occorre consultare la specifica Legge Regionale in materia e avviare poi, presso il proprio Comune, una pratica che ha dei tempi molto rapidi poiché non bisogna attendere pareri.
Pubblicizzare un bed & breakfast è altrettanto semplice, i canali online di annunci di affittacamere sono molti, ma allo stato attuale quello che la fa da padrone è senza dubbio Airbnb, sito che fornisce una piattaforma online e mobile che permette agli utenti di scoprire, mettere in affitto e prenotare alloggi per brevi periodi.

Per quelli di voi che stanno pensando di aprire un bed & breakfast o hanno già intrapreso questo tipo di attività, abbiamo pensato di realizzare un decalogo che vi aiuterà a rendere il vostro b&b più attraente e aumentare così i vostri guadagni.
Si tratta di idee semplici, a basso costo, che richiedono poco tempo e poco sforzo ma in grado di dare una ventata di freschezza e stile al vostro alloggio.

Gestire un b&b: come accogliere gli ospiti

gestire un b&b

Fate trovare ai vostri ospiti un cestino di benvenuto, potrete metterci delle bevande, alcuni dolciumi, frutta di stagione, confezioni mignon di bagnoschiuma e shampoo. Servirà a far sentire i vostri ospiti coccolati.

Come arredare un b&b

Per prima cosa comprate un porta valigie, è un ottimo investimento perché è solido e rende subito chiaro al vostro ospite dove poter poggiare il suo bagaglio. Online se ne trovano parecchi a prezzi economici, date un’occhiata qui.

Esponete in giro per casa opere d’arte o ricordi dei vostri viaggi, oltre a rendere accogliente e originale il vostro appartamento, saranno oggetto di interessanti conversazioni.

Fate conoscere ai vostri ospiti l’artigianato e i prodotti locali, mettete in bella mostra quel manufatto realizzato da un artigiano della zona, oppure offrite del caffè comprato alla torrefazione sotto casa. In genere chi viaggia ha voglia di conoscere le peculiarità dei luoghi che visita.

come arredare un b&b

Image credit Flickr.it

Tenere delle piante nel vostro b&b è importante, ravvivano ogni ambiente e creano un’atmosfera ancora più familiare. Volete dei suggerimenti? Vi abbiamo già parlato delle piante che purificano l’aria di casa.

Tenete sempre in un vaso dei fiori freschi, appena raccolti dal vostro giardino o acquistati dal fioraio vicino casa, potrete posizionarli all’ingresso, in cucina o in bagno.

Mettete a disposizione dei vostri ospiti una piccola fornitura di detersivi per le stoviglie e per il bucato.

Gestire un b&b: relax per gli ospiti

gestire un b&b

Lasciate sempre a disposizione dei vostri ospiti una bella selezione di libri e riviste che rispecchiano i vostri gusti e che raccontano un po’ della città o della regione in cui vivete.

E se i vostri ospiti hanno dei bambini? Non sarebbe un’idea carina lasciare a loro disposizione dei giochi oppure una scatola di colori e degli album da colorare?

Se state affittando soltanto una camera del vostro appartamento, mettete su un piccolo angolo delle bevande. Basta un carrello con su una macchina per il caffè, un bollitore elettrico, qualche bottiglia d’acqua e una selezione di tè e caffè. In questo modo i vostri ospiti potranno sorseggiare una bevanda in tutta privacy.

Tenete nell’armadio uno o due accappatoi a disposizione dei vostri clienti, darà loro l’idea di un servizio a 5 stelle.

 

Aprire un bed & breakfast | 10 consigli per gestirlo al meglio ultima modifica: 2016-04-01T16:17:03+00:00 da Giada