Qual’è la forma di ristoro più gradevole in questa stagione? Senza dubbio un buon gelato! Se poi è un gelato fatto in casa, con ingredienti genuini, è ancora meglio!
Per farlo però, a meno che non vogliate cimentarvi in estenuanti metodi casalinghi, è indispensabile una gelatiera. Ne esistono tante sul mercato, con caratteristiche e prezzi molto diversi. Abbiamo pensato ad una piccola guida per aiutarvi nell’acquisto della macchina per il gelato più adatta alle vostre esigenze.

Innanzitutto dobbiamo distinguere tra due categorie principali di gelatiere: quelle autorefrigeranti, con compressore, e quelle non autorefrigeranti, che richiedono il pre congelamento del cestello in freezer.

Macchina per il gelato autorefrigerante

Questo tipo di gelatiera è molto semplice da usare, basta attaccarla ad una presa di corrente, versare gli ingredienti e attendere tra i 30 e i 50 minuti. Dopodichè dovrete mettere il gelato in freezeer per un paio d’ore almeno, prima di poterlo gustare. Il risultato è paragonabile a quello delle migliori gelaterie. E’ una macchina piuttosto ingombrante (all’incirca come un forno a microonde) e pesante, e richiede qualche centimetro di spazio attorno alle pareti per garantire una corretta areazione del motore. I prezzi variano dai 150 ai 300 Euro, non proprio per tutte le tasche quindi.
PRO: semplice da usare, velocità di preparazione, maggiore qualità del gelato.
CONTRO: prezzi alti, maggiori dimensioni, peso, consumi elevati.

Macchina per il gelato ad accumulo (non autorefrigenate)

I modelli ad accumulo, per il raffreddamento, necessitano del freddo creato dal normale freezer di casa. Le gelatiere ad accumulo sono composte da due parti, il cestello e il motore. Il cestello dev’essere tenuto in freezer per almeno 12 ore prima di poter preparare il gelato, così da congelare il liquido refrigerante contenuto all’interno delle pareti. Per preparare il gelato una seconda volta, quindi, dovrete attendere almeno altre 12 ore. A differenza della gelatiera autorefrigerante, quella ad accumulo ha dimensioni più contenute, così come anche il prezzo che varia tra i 40 e i 100 Euro.
PRO: Prezzo più contenuto, dimensioni ridotte
CONTRO: Tempi di preparazione molto lunghi, richiede spazio nel freezer.

Le migliori gelatiere autorefrigeranti

Macchina per il gelato Gaggia

compra su amazon

Gelatiera Gaggia. Di fascia elevata, la gelatiera Gaggia é tra le migliori della sua categoria, soprattutto per quanto riguarda la qualità del gelato che riesce a produrre. Un po’ rumorosa e ingombrante (come tutte le gelatiere con compressore), il gelato è pronto in 30 minuti circa (il tempo di preparazione può variare a seconda degli ingredienti usati). Produce 600g di gelato ed emette un suono quando ha finito. Dotata di due cestelli, uno fisso in acciaio e uno estraibile in teflon, che può essere conservato in freezer, in questo modo possiamo preparare il gelato per due volte consecutive. Dotata di un interruttore per il compressore, uno per le pale e un timer. Se per caso il gelato diventa troppo duro e il motore è sotto sforzo le pale si fermano prima del tempo. Di facile manutenzione, tutti i componenti estraibili possono essere lavati in lavastoviglie.

TOP: qualità da gelateria

FLOP: un po’ ingombrante e prezzo non per tutte le tasche

macchina per gelato koenig

compra su amazon

Gelatiera H.Koenig HF 250. Bel design, solida e compatta. I materiali sono alluminio satinato per il corpo e il cestello, mentre la pala è in plastica. Più silenziosa rispetto alle altre della stessa categoria. Il coperchio trasparente permette di osservare la lavorazione ed è facilmente rimovibile così da rendere facile l’aggiunta di ingredienti durante la preparazione. E’ dotata di display LCD che durante il funzionamento mostra tempo rimanente e temperatura.
Caratteristica interessante è lo spegnimento automatico e, soprattutto, il mantenimento del freddo per un’ora. Il tempo di preparazione varia dai 30 ai 50 minuti a seconda degli ingredienti usati.

La capacità è di 1.5 kg e riesce a produrre 800g di gelato, più della media delle macchine della stessa categoria. Un po’ carente risulta essere il libretto di istruzioni.

TOP: silenziosa e ricca di funzioni

FLOP: libretto di istruzioni carente

Macchina per il gelato Ariete Gran Gelato

compra su amazon

Gelatiera Ariete Gran Gelato. Altra macchina per il gelato autorefrigerante che si distingue per il design. Ha in dotazione alcuni utili accessori come un bicchiere graduato e un cucchiaio raccogli gelato. Anche questa è dotata di display LDC che serve a programmare ed indica temperatura e tempo rimanente. L’assemblaggio dei componenti risulta un po’ difficoltoso.
Il coperchio è dotato di un foro, anche se piccolo, per l’aggiunta di ingredienti durante la lavorazione. E’ dotata di due cestelli, uno fisso e uno rimovibile, e tra i due va sempre versato un liquido (acqua o alcool) che serve a favorire la “trasmissione del freddo” tra i due cestelli. Quando estraiamo il cestello mobile, quindi, vanno asciugati e puliti entrambi.
A fine lavorazione la macchina per il gelato emette un suono, dopodichè, se non viene spenta, passa in modalità di raffreddamento prolungato (1 ora).

TOP: aggiunta di ingredienti durante la lavorazione

FLOP: assemblaggio e manutenzione un po’ macchinosi

Le migliori gelatiere ad accumulo

macchina per il gelato delonghi

compra su amazon

Gelatiera De Longhi IC8500 (ex Gelataio Simac). Negli anni ’90 De’Longhi ha assorbito Simac, ecco perchè molti modelli De’Longhi sono, per design e caratteristiche tecniche, molto simili alle vecchie macchine per il gelato Simac.
Nella categoria delle gelatiere ad accumulo (non autorefrigeranti), la De’Longhi IC8500 è tra le più vendute. Ha una struttura in plastica, non solidissima per la verità, ma che la rende leggera e facile da spostare. Come per tutte le gelatiere ad accumulo, il cestello va tenuto in freezer per almeno 12 ore, prima di poter preparare il gelato. Il cestello è in alluminio e, all’interno dello speciale contenitore che lo racchiude, è presente il liquido refrigerante necessario all’accumulo del freddo. La gelatiera De’Longhi è un po’ rumorosa ma facile da assemblare; uno dei difetti di questa macchina per il gelato è la poca potenza del motore (solo 6W). Altro punto a sfavore è il cavo di alimentazione non molto lungo.
Il cestello ha una capacità di 1,5 l che consente di preparare gelato per 4-5 persone. Il coperchio è trasparente ed è dotato di un’ampia apertura per versare gli ingredienti. Accessori in dotazione sono un cucchiaio per servire il gelato e il tappo per richiudere il cestello e conservare il gelato nel congelatore.

TOP: nonostante le dimensioni ridotte, produce una quantità di gelato sufficiente per 4-5 persone

FLOP: motore poco potente

macchina per gelato cuisinart

compra su amazon

Gelatiera Cuisinart ICE40. Cuisinart è un’azienda che si distingue per il design accattivante. Si racconta che Steve Jobs rimase talmente colpito dal design di un robot da cucina Cuisinart, che decise di ispirarsi ad esso per progettare l’Apple II nel 1977.

La gelatiera Cuisinart ICE40 ha il rivestimento in alluminio e una struttura piuttosto solida, peso e dimensioni non ridottissimi. La caratteristica più interessante di questa gelatiera è il fatto di avere ben due cestelli, da 0,5l ciascuno, per poter preparare contemporaneamente due gusti diversi oppure una doppia dose del vostro gusto preferito. I coperchi sono trasparenti e consentono di aggiungere rapidamente ingredienti durante la preparazione. La potenza del motore è di 50W, il che la rende un po’ rumorosa. Il tempo di preparazione medio è di 30 minuti, ma, come già detto per gli altri modelli, può variare in base al tipo di gelato che si vuole preparare. Di facile utilizzo, lo speciale tasto Duo permette di impostare la preparazione per 2 cestelli (2 gusti) oppure 1 cestello (1 gusto).

TOP: struttura solida; due cestelli che lavorano contemporaneamente

FLOP: un po’ rumorosa

Le migliori macchine per il gelato del 2016. ultima modifica: 2016-07-07T19:25:35+00:00 da Giada

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata