Uno dei prodotti che più comunemente teniamo in casa è anche uno dei più utili e preziosi, poiché  adatto ad innumerevoli utilizzi. Stiamo parlando del bicarbonato di sodio, le cui proprietà (sbiancante, lucidante, emolliente, disinfettante …) lo rendono quasi una “polvere magica” che ci viene in aiuto in tante, piccole questioni domestiche.

Eccovi i dieci usi meno noti del bicarbonato che abbiamo scoperto per voi.

Scrub per viso e corpo

Mescolando tre parti di bicarbonato e una parte di acqua otterrete un ottimo esfoliante per viso e corpo. Basterà massaggiare la pelle con la pasta ottenuta facendo dei movimenti circolari, poi risciacquate con acqua tiepida.

Shampoo

L’uso del bicarbonato come alternativa allo shampoo è una pratica diffusa tra i sostenitori del “no-poo” (no shampoo). Tendenza questa che ha contagiato anche bloggers e molti personaggi del mondo dello spettacolo che hanno deciso di smettere di usare lo shampoo, ritenuto troppo aggressivo per capelli e cute, sostituendolo con semplice acqua o con una soluzione di acqua e  bicarbonato.

Se volete scoprire gli effetti del bicarbonato sui vostri capelli senza adottare delle scelte così estreme,  potete aggiungerne un cucchiaino alla normale quantità di shampoo che utilizzate di solito per lavare i capelli. Mescolate bene e procedete con il lavaggio. Noterete come i vostri capelli saranno più morbidi e puliti.

Cattivi odori

Una delle proprietà più interessanti del bicarbonato di sodio è la sua capacità di assorbire i cattivi odori. Tale peculiarità lo rende adatto a risolvere questo problema in differenti situazioni, ad esempio per eliminare fastidiosi odori dalle scarpe da ginnastica. Basterà cospargere l’interno delle scarpe con del bicarbonato quando non le utilizzate, e rimuoverlo scuotendole bene prima di indossarle.

Un altro luogo dove spesso si formano cattivi odori è il frigorifero. Per risolvere il problema basterà posizionare sul ripiano più alto del frigo un recipiente contenente del bicarbonato.

Pulizia della casa

Mescolando bicarbonato e acqua in parti uguali otterrete una soluzione ottima per detergere in modo efficace ogni superficie della casa, in particolar modo quelle interessate da macchie o aloni. Imbevete un panno con la soluzione ottenuta e strofinate la parte da trattare. Con questo metodo potrete pulire il frigorifero, i rubinetti, l’interno del forno, pentole, argenteria, ecc.. Ricordate però che il bicarbonato non dovrebbe mai essere usato per pulire pentole o superfici in alluminio, poiché,  essendo fortemente alcalino, reagisce con l’alluminio causandone la perdita di lucentezza e colore.

Macchie di grasso e olio

Per rimuovere tracce di grasso e olio, ad esempio dal pavimento o altre superfici, cospargete la parte interessata con del bicarbonato di sodio, poi strofinate con una spazzola umida.

Bagno

Un bel bagno in vasca è quello che ci vuole per scaricare la tensione, aggiungendo mezza tazza di bicarbonato di sodio all’acqua otterrete uno straordinario effetto emolliente per la vostra pelle.

Il bicarbonato di sodio in lavatrice

Aggiungendo un cucchiaio di bicarbonato al normale detersivo, i vostri indumenti risulteranno più puliti e disinfettati. Inoltre il bicarbonato di sodio aiuta ad eliminare i residui di calcare dalla vostra lavatrice.

Punture di insetti

Un ottimo rimedio contro il prurito o il bruciore da punture di insetti consiste nell’applicare  sulla parte interessata una soluzione fatta mescolando un cucchiaino di bicarbonato con un po’ d’acqua.

Automobile

Per la pulizia della vostra auto il bicarbonato si rivela un ottimo alleato, soprattutto per eliminare i cattivi odori da sedili e tappetini. Cospargeteli con del bicarbonato e lasciate agire per quindici minuti, poi passate l’aspirapolvere.

Suffumigi

Siamo nel cuore della stagione dell’influenza, quindi vi suggeriamo un rimedio tanto antico quanto efficace per liberare le vie respiratorie congestionate dal raffreddore, e cioè le inalazioni di vapore. Naturalmente il nostro ingrediente segreto non poteva che essere il bicarbonato. Procedete in questo modo: portate a bollore dell’acqua in una pentola capiente, versate due cucchiai di bicarbonato e inalate i vapori per dieci minuti coprendo la testa con un telo. Risultato garantito!

Vi sono sembrati utili i nostri suggerimenti sugli usi alternativi del bicarbonato di sodio? Ne conoscete altri?

Foto: In Your House – Instagram

Bicarbonato di sodio. 10 usi alternativi ultima modifica: 2015-03-13T14:57:47+00:00 da Giada

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata